Percorso Formativo

Segui il percorso formativo su misura per te, presieduto dai migliori esperti e professionisti del settore

Percorso Formativo 2018-04-12T14:54:22+00:00

Definizione e compiti dell’Ente di Formazione

L’Ente di Formazione è inteso come quel soggetto giuridico riconosciuto, qualificato nel campo della formazione in sanità ed abilitato a realizzare attività formative. L’Ente deve garantire standard specifici dell’offerta formativa e controllare la trasparenza, l’anticorruzione e il conflitto di interessi nell’ottica di un corretto svolgimento degli eventi.

L’Ente di Formazione dovrà dichiarare il razionale, la definizione, gli obiettivi generali e specifici del percorso formativo e gli strumenti di realizzazione del progetto (modalità on-line, blended learning, in aula, sul campo, sessioni hands-on, simulazione low /high fidelity) e percentuali di utilizzo dei diversi strumenti.

Di seguito viene riportato il grafico corrispondente:

Razionale

Definizione

Obiettivi

Generali e specifici

Strumenti

Modalità on-line
Simulazione Low-High Fidelity
Blended Learning
In aula
Sul campo
Sessioni Hands-on

The System Academy verifica l’adeguatezza dei requisiti della formazione, dei discenti, dei docenti e della metodologia didattica

Il docente è responsabile della fattibilità e della coerenza applicativa del progetto. The System Academy verifica l’appropriatezza dei test specifici e/o dell’esame finale che devono essere individuati in  funzione della materia e della tipologia del percorso. La valutazione è un procedimento che deve basarsi sulla massima oggettività possibile, evitando le interferenze occasionali e coordinati da personale qualificato (esaminatori). La valutazione non si colloca esclusivamente alla fine di un percorso ma anche nelle sue fasi intermedie del suo sviluppo e controlla l’adeguatezza dei mezzi ai fini dell’apprendimento e del raggiungimento della competence.

La verifica viene intesa quindi come progressiva comparazione tra l’obiettivo del progetto formativo e il risultato raggiunto dal discente basandosi su strumenti diversi per quanto riguarda:

Il sapere

Il sapere che utilizza questionari a scelta multipla (MCQ: Multiple Choice Questionnaire) in ingresso (valutazione  iniziale delle competenze) e uscita (valutazione finale) in aggiunta ad altro  materiale individuale elaborato dal discente sotto la responsabilità e supervisione del docente durante e/o alla fine del percorso.

Apri esempio

Il saper fare

Il saper fare che si basa su criteri di tipo quantitativo (volume di procedure eseguite registrate su logbook preferibilmente elettronico con determinazione del numero minimo) che qualitativo (test di autovalutazione e di valutazione da parte di un supervisor) come test di simulazione (es lettura ecg, lettura di imaging, vetrini, test ematochimici), specifici DOPS (Direct Observation of Procedure Skill) o altri test validati.

Il DOPS è uno strumento progettato per valutare la competenza/abilità dei professionisti nell’erogazione di specifiche procedure operative (skills) che può essere usato in supervisione diretta o registrata. Il professionista riceve feedback immediato sui limiti e le aree di miglioramento. Questi necessitano di un giudizio per la verifica da parte di System Academy per cui è necessario un sistema di giudizio scritto alla fine della prova pratica da parte del docente.

Apri esempio

Il saper essere

Il saper essere è il passaggio dalla fase di verifica a quella della messa in pratica delle conoscenze e della abilità attraverso la dimostrazione della propria capacità nel momento del lavoro. Necessita quindi di una valutazione da parte del tutor indicato. Viene utilizzato prevalentemente la Case-Based Discussions (CbD) che valuta la performance di un professionista nella gestione di un paziente, fornendo indicazioni di competence rispetto al ragionamento clinico, il decision making e l’applicazione delle conoscenze al singolo paziente.

Progettazione del percorso formativo

Esempi di organizzazione di un iter di percorso formativo

In fase di progettazione del percorso formativo sarà necessario:

  • definire i prerequisiti minimi per l’accesso al percorso formativo teorico-pratico (in termini di istruzione, addestramento, esperienza professionale pregressa);
  • esplicitare gli obiettivi formativi della didattica formale (corsi istituzionali) e del tirocinio in campo (training on the job) in termini di: sapere (conoscenze necessarie allo svolgimento del percorso formativo); saper fare (principali attività che la figura professionale deve essere in grado di svolgere); saper essere (principali atteggiamenti che facilitano l’esercizio delle funzioni);
  • sviluppare i contenuti della didattica formale e del tirocinio in campo coerentemente agli obiettivi del percorso formativo;
  • definire il rapporto tra le ore della didattica formale, della didattica seminariale e del tirocinio in campo;
  • esplicitare i criteri di valutazione ex ante, in itinere e ex post dei candidati;
  • definire criteri di rilevazione della soddisfazione dei partecipanti al percorso;
  • definire i criteri di verifica dell’efficacia del percorso formativo (valutazione dell’impatto formativo);
  • definire le competenze professionali dei docenti incaricati dell’attività didattica formale e dei tutor che curano l’affiancamento del candidato sul campo e definito il relativo sistema di Qualifica iniziale e mantenimento periodico.

In fase di PROGETTAZIONE del percorso formativo, dovranno essere curate secondo criteri definiti le seguenti attività:

  • gestione iscrizioni e controllo prerequisiti di ammissione
  • gestione aula e materiale didattico
  • pianificazione di dettaglio e controllo della didattica formale e del tirocinio in campo (Piattaforma ACT)
  • gestione docenti, tutor ed esaminatori
  • gestione delle valutazioni ex ante, in itinere ed ex post scritte e orali (WEB)

Nel caso di coinvolgimento di soggetti terzi per l’erogazione dell’attività formativa teorico e/o pratica dovranno essere definiti i criteri di Qualifica degli stessi al fine della standardizzazione dell’intero percorso formativo e della garanzia della “continuità” sotto il profilo qualitativo in ottica di soddisfazione del destinatario del servizio. A fronte della definizione dei criteri di Qualifica di tali soggetti, sarà necessario definire anche le modalità di verifica iniziale e periodica di mantenimento dei requisiti definiti.

Gli interventi di The System Academy sono caratterizzati da una forte componente informativa per l’efficienza e l’efficacia dei flussi di comunicazione tra i soggetti coinvolti nel gruppo di lavoro e verso l’esterno (Piattaforma Tecnologica WEB)

Per la condivisione dei documenti anche nella fase “in progress”, ci si avvale di una piattaforma Tecnologica WEB, un portal server ideale per supportare efficacemente i flussi comunicativi e gestire la documentazione e le informazioni veicolate attraverso il portale.

La soluzione portale permetterà ai vari interlocutori di trovare, condividere e pubblicare le informazioni con estrema facilità. Oltre a disporre di un punto di ricerca globale, sarà possibile configurare il portale in modo che con una registrazione gli utenti ricevano direttamente e in modo automatico un avviso quando saranno disponibili contenuti nuovi e aggiornati.